Scuola domenicale

è uno strumento di evangelizzazione particolarmente efficace che raggiunge bambini, ragazzi e giovani figli dei Credenti della Comunità e non, come anche adulti. Tutti hanno così la possibilità d’incontrare Cristo e di approfondirsi nella conoscenza di Dio.

Gli insegnamenti della Scuola Domenicale raggiungono, settimana dopo settimana, la mente e il cuore di quanti la frequentano.

La Parola di Dio è insegnata a ogni studente in modo che si adatti alle necessità di ogni età, dai bambini di 3 anni, agli adulti di ogni età.

Ai più piccoli l’Evangelo è presentato in modo semplice attraverso le storie e i personaggi che troviamo nella Bibbia. I fanciulli sono stimolati in modo da mettere a frutto la curiosità e la voglia di fare tipiche dell’età, attraverso “test” e “lavoretti” che verificano e approfondiscono le lezioni.

Con gli adolescenti si confrontano le opinioni e i conflitti che cominciano a formarsi con l’insegnamento della Parola di Dio. Per i giovani si cercano opportunità per sperimentare in pratica le promesse di Dio annunciate e, per gli adulti, l’insegnamento e lo studio della Parola hanno lo scopo di radicare e fortificare la fede in Dio.

Il ruolo della Scuola Domenicale continua a essere strumento essenziale per le future guide del popolo di Dio (Dt. 4:14,15), dei genitori (Dt.6:6-9; 11:18-21). Gesù accettava l’appellativo di Maestro (Gv. 13:13), ammaestrava (Mat. 7:28) con metodi diversi (Mt. 13:34; Lc. 13:4; Gv. 4:7).

Anche la Scuola Domenicale, come tutte le attività spirituali, è fondata sull’amore di Dio e sulla Sua benevolenza e ha bisogno delle continue preghiere di quanti hanno a cuore quest’opera, affinché guidi ogni studente e insegnante per l’apprendimento di ogni lezione e canto .

Insegna al ragazzo la condotta che deve tenere; anche quando sarà vecchio non se ne allontanerà. (Proverbi 22:6)